PRO FEDE

Un cammino pastorale verso la Professione di Fede

Vissuto il momento della celebrazione del sacramento della Confermazione, si apre uno dei periodi più belli e difficili della vita dei nostri ragazzi. Dobbiamo imparare a guardarli con simpatia, partecipazione e fiducia. Proprio perché li amiamo e vogliamo aiutarli, dobbiamo essere chiari nella nostre proposte pastorali. 

Chiari per noi stessi, per non perderci dietro le tante emergenze, perché la comunità crisitana possa essere sempre più coinvolta nel servizio educativo.
Chiari per loro che hanno il diritto di sapere dove li vogliano portare.
Chiari per le loro famiglie, che ricoprono ancora un ruolo educativo giustamente importante: con esse dobbiamo costruire un atteggiamento di collaborazione.

Abbiamo pensato che sia possibile e auspicabile caratterizzare ogni anno successivo alla cresima “coagulando” quasi le nostre attività attorno ad una celebrazione, la concretizzazione dei vari passi del cammino dei catecumeni adulti, il cui Rito per l’Iniziazione Cristiana è indicato dalla Chiesa come proposta “tipica” dell’educazione alla fede.

Arriveremo così ai diciotto anni, vissuti dai giovani come momento importante di scelta di vita e quindi anche di fede. Il fine che ci prefiggiamo è accompagnare i ragazzi all’adesione personale a Cristo concretamente vissuta nella comunità cristiana.

Abbiamo notato che uno dei problemi per i ragazzi di quest’età sempre più carica d’impegni, è quello della saltuarietà della frequenza e della poca memoria. Essi perdono così il senso del cammino, e non si preparano adeguatamente ai vari momenti. Ci sembra importante allora non solo preparare i vari passaggi nel modo migliore, affinché funzionino bene anche episodicamente, ma anche proporre una sorta di “Diario” del Cammino, su cui attaccare foto, appuntare eventi, pensieri, dati dei partecipanti, ecc…

Consegna del Credo

Consegna della parola

consegna del simbolo di croce

professione di servizio

professione di fede