#CPG1718, Capodanno Giovani sulla neve!

 

 

Terza edizione! Conferma di tantissimi iscritti, anche quest’anno più di 80 giovani, e format che ormai è diventato un appuntamento fisso per la fine dell’anno. Per chiudere insieme il 2017, ragazzi e ragazze provenienti da tutte le zone della Diocesi, hanno vissuto una settimana insieme alla Pension Kordiler (San Pietro BZ Valle Aurina) e si sono goduti la neve, quest’anno tantissima, tra sci, snowboard, passeggiate, slittini, pattinaggio e mercatini.

La forma è sempre la stessa, autogestione, quindi collaborazione per i vari compiti da svolgere in casa, giornate passate sulla neve all’insegna del divertimento, e serate preparate dall’equipe di Pastorale Giovanile, ovviamente condivise tutti insieme. Si va dalla serata cinema, alla serata Quiz, passando per la preparazione degli strozzapreti, e arrivando al pezzo forte, il festone di Capodanno, con aperitivo, cenone, musica, balli e brindisi di mezzanotte. Tema della festa: A POIS!

Non mancano i momenti di preghiera, Lodi al mattino e Vespri prima di cena, sin dalla prima edizione indispensabili per dare un tocco in più alla vacanza;  col passare degli anni e con l’aumento dei partecipanti, sono diventati un’occasione ancor più preziosa per chi non è abituato, e farlo in gruppo è ancora più bello. Ringraziamo per questo Don Stefano Vecchi, presente con noi fino al 30 di Dicembre, prima di dover far ritorno alla sua parrocchia, e ne approfittiamo per richiedere ufficialmente la presenza di un sacerdote per tutta la durata del soggiorno per le prossime edizioni. L’occasione, ma soprattutto il grande gruppo di giovani presente, richiede la presenza di una guida dal primo all’ultimo giorno, e siamo convinti che la proposta possa fare un altro passo avanti.

Prossime edizioni che sicuramente ci saranno, chissà se organizzate sempre dalla stessa equipe di lavoro o il testimone passerà a qualcun’altro, ma una cosa è certa: questo momento non può mancare nel calendario diocesano giovanile dei prossimi anni.

Iniziò tutto per scherzo, organizzammo la prima edizione per stare in compagnia in un contesto che adoriamo, la montagna; mentre ora è un evento diocesano a tutti gli effetti, che nasconde dietro di sé  molto più che la neve, lo sci e il divertimento, ovvero giovani che si conoscono, che condividono, e che fanno vita di comunità. Dovrebbe essere di esempio per tante altre attività che ci troviamo a preparare, potrebbe essere saggio partire da ciò che ai giovani PIACE e DIVERTE, e trovare li occasioni di crescita e confronto, anche nella fede.

Un ringraziamento speciale va ai nostri tre fantastici cuochi, Daniela, Francesca e Mattia, che con un grandissimo impegno non ci hanno mai fatto mancare nulla, alla Curia che ci ha sostenuto economicamente per la prenotazione della struttura, e alle parrocchie di Granarolo e Sant’Antonino per il noleggio dei pullmini.

Se non hai mai partecipato e hai tra i 18 e i 35 anni, anno prossimo aspettiamo proprio te!

Matteo Linguerri

Piero Maretti

Andrea Gianessi

Equipe #CPG